Mappatura dei nei

Con questa terminologia di uso comune si intende una importante procedura diagnostica non invasiva della Dermatologia moderna: la prevenzione dei tumori della pelle (Melanoma e Carcinomi baso- e spino-cellulari).

Oggi, grazie alla disponibilità di sofisticate apparecchiature computerizzate (Video dermatoscopi digitali) dotate di sonde a fibra ottica che consentono l’osservazione in epiluminescenza, una forma particolare di illuminazione della superficie cutanea, lo specialista dermatologo può, semplicemente appoggiando una sonda ottica sulla pelle del paziente, studiare tutti i vari tipi di nei (i dermatologi li chiamano nevi) e salvarne le immagini, così da poterle confrontare con quelle delle visite successive (ogni 6 o 12 mesi). In questo modo, il dermatologo può, sulla base di parametri ben definiti e periodicamente aggiornati dalle Società Scientifiche del settore, consigliare al paziente l’asportazione dei nei considerati a rischio di trasformazione maligna o addirittura individuare un Melanoma maligno (che si sviluppa dalle cellule che producono la melanina) già formato ma che ancora non ha iniziato la sua fase invasiva (Melanoma sottile) e che verrà quindi subito asportato prima di nuocere al paziente, che in questo caso si potrà considerare guarito.

Inoltre, per rafforzare la possibilità di una diagnosi precoce del melanoma, nello studio dr. V. de Salvo i pazienti verranno addestrati al cosiddetto “autoesame della cute”, per consentir loro, in breve tempo e con semplicità, di identificare da sé modificazioni di nei e macchie cutanee pre-esistenti o insorte in età adulta, da sottoporre ad immediato controllo dermatologico. La Dermatoscopia, inoltre, è altrettanto utile nell’individuazione dell’altro grande gruppo di tumori della pelle umana: i Carcinomi (definiti in passato Epiteliomi) basocellulare o spinocellulare, cioè quelli che non si sviluppano dalle cellule che producono la melanina ma da quelle che costituiscono l’epidermide, la quale rappresenta la porzione più superficiale della pelle. Essi sono meno invasivi e pericolosi del Melanoma ma sono molto più frequenti nella popolazione generale.  E, notate bene, se individuati precocemente possono oggi essere curati anche senza bisogno di intervento chirurgico, con creme o gel specifici o con la terapia fotodinamica.


Notice: Use of undefined constant SH_NAME - assumed 'SH_NAME' in /var/www/vhosts/desalvodermatologo.it/httpdocs/wp-content/themes/dictate-child/single.php on line 113